Arrivano due Nuove donazioni da parte di simpatizzanti di Firenze, una coperta in cotone di fine ottocento ed una macchina da cucire degli anni '50: la coperta probabilmente sarà utilizzata nella camera da letto mentre la macchina da cucire è stata affidata ad un socio per un restauro completo.

Leggi tutto...

Peccato per la giornata di Domenica che non ha consentito, a causa della pioggia ininterrotta, di confermare il successo della giornata di Sabato quando l'interesse per i nostri soci al lavoro è stato notevole.

Leggi tutto...

Il Museo di Ambierle conferma la propria presenza ai festeggiamenti previsti per il 40° della nostra Associazione: questa notizia è importante perchè propio da Ambierle uno dei soci fondatori, Giovanni Ariano, prese l'ispirazione per fondare la nostra Associazione ed iniziare la raccolta di attrezzi e macchinari.

 

Armando Grassi e Karin Putsch soci dell'Associazione hanno acquistato e restaurato una macchina per battere il grano datata intorno agli anni '50: assieme ad un nutrito gruppo di appassionati l'hanno rimessa in moto in una calda mattina di Agosto: il funzionamento dell macchina si è rivelato perfetto e l'emozione dei partecipanti è stata visibile. Si tratta di una grossa soddisfazione per Armando e Karin ed un'opportunità da valorizzare in futuro.

Leggi tutto...

Grande soddisfazione per lo svolgimento della Festa degli Antichi Mestieri a Gaville: in una bella giornata ottobrina oltre 1000 gli intervenuti. Circa 30 gli intervenuti alla presentazione del libro del Sabato sera e alla Pizza degli Amici della Civiltà Contadina.

Leggi tutto...

Dal 5 al 27 Settembre, il nostro Socio Arturo Badii esporrà le sue opere in ferro presso la camera del lavoro di Firenze (Via Borgo dei Greci, 3). Apertura tutti i giorni escuso sabato e domenica. Grande soddisfazione per l'Associazione e complimenti ad Arturo!

Leggi tutto...

Ottimo risultato con il restauro di una bicicletta che fa parte della collezione della Casa della Civiltà Contadina: si tratta di una bicicletta degli anni '30 con i cerchioni in legno e addirittura il bollo di circolazione del 1938 per complessive 10 Lire. Il restauro è stato effettuato da Marzio Renai da sempre amico della nostra Associazione ed ha consentito di preservare uno dei pezzi più importanti della collezione.

Leggi tutto...